Marco Gregoretti

Unità ombra. Le foto di come agivano

Unità ombra. Le foto di come agivano

A proposito di Unità ombra della Polizia. Ecco una piccola galleria di foto d’epoca. Era il 12 maggio 1977 e una giovane radicale di 18 anni, Giorgiana Masi, durante un sit in per i diritti civili, fu uccisa da un colpo di pistola che la colpì all’addome. A sparare fu un agente di polizia nascosto tra i manifestanti che faceva parte di quell’Unità ombra che aveva il compito, mimetizzandosi, di aizzare e intossicare la piazza, provocare incidenti, uccidere se necessario. Li vedete qui con le pistole, in alcuni scatti sono a volto coperto. Quel giornol’ordine di arrivò direttamente dal Ministero degli Interni. Esiste ancora quella struttura? Bella domanda eh? Qualche cosa trovate nei miei precedenti articoli su questo sito ( http://www.marcogregoretti.it/complotti/lunita-segreta-che-provoca-gli-incidenti-in-piazza/
http://www.marcogregoretti.it/complotti/unita-segreta-nelle-piazze-interrogazione-in-senato-al-ministro-degli-interni/ ). Ho come l’impressione che se ne parlerà ancora.
Marco Gregoretti
59369_153492681342374_8150282_n61378_153493574675618_7810975_n57936_153493441342298_1670426_n57936_153493434675632_857797_n57936_153493431342299_687747_n57936_153493428008966_6060026_n57936_153493421342300_954493_n58590_153493308008978_933807_n58590_153493301342312_1747265_n58590_153493298008979_7421493_n58590_153493294675646_6876202_n58590_153493294675646_6876202_n58590_153493298008979_7421493_n
facebooktwitter